POLITICA DISSENNATA E IPOCRITA

Inserisci qui il tuo testo...

Un uso politico sicuramente scorretto

usando il non lecito

(clicca sull'immagine per l'articolo)

ESEMPIO PRATICO......di dove può portare la politica dissennata e ipocrita che si avvale di escamotage pericolosi e dannosi, per tutti, solamente per procurarsi una manciata di voti in più!
Quando si arriva a ciò significa che tutti gli argomenti giusti e possibili, non sono più alla portata di chi si comporta in tale modo e vede le soluzioni dei vari suoi problemi, in funzione solamente per primeggiare nelle posizioni di potere, prescindendo dai danni che questi atteggiamenti possono causare.
Capiamoci in una maniera non equivocabile: i diritti delle minoranze, che siano musulmani, ebrei, buddisti o professino qualsiasi altra religione, vanno comunque rispettati. Non c'è dubbio! Ma è opinabile il come!
Questo caso ne rispecchia in pieno la sua non onestà e la sua veridicità! Prendere come arma queste situazioni di disagio e di battaglie delle varie minoranze, che comunque devono essere combattute in un contesto diverso dall'ipocrisia politica, come invece succede in questo caso, è fondamentale per tutte le parti, garantendo con ciò la riuscita dei medesimi.
Come scritto nell'articolo, da 5 anni Pisapia ha promesso e non mantenuto; segno evidente che entrano in ballo altre considerazioni ed altri fattori che, comunque si devono confrontare.
Accorta deve stare la signora Sumaya Abdel Qader, perché certamente i voti che potrà portare al PD, non verranno adoperati per i problemi che ha la sua religione nel contesto del popolo italiano che comunque va rispettato nella sua storia e nelle sue tradizioni.