ISIS O DAESH?

ISIS O DAESH?

Chiamatelo come volete!

clicca sulle immagini per i servizi

Si chiami come si vuole resta comunque la concretezza che, chi fa parte di questo Stato (perché " il Califfato" , è proprio un vero Stato), sono dei personaggi che mettono in atto un terrorismo difficilmente controllabile perché al di fuori di quelle specifiche strategie che possono realizzare i servizi segreti dei vari Stati e le infiltrazioni che possono attivare per un controllo, sia pure generico, delle varie situazioni di atti di violenza che potrebbero essere messi in atto.

Ci possiamo domandare perché, dall'eclatante attentato di Al Quaeda , fatto il 11 Settembre 2001 a New York, tali atti si sono sempre maggiormente succeduti nel tempo, realizzandoli con soggetti definiti erroneamente "lupi solitari". Evidentemente perché per eludere l'attenzione dei servizi segreti, rendendosi sempre più capillare, ha evitato questi atti con un numero di elementi molto grandi o, quantomeno, resa più facile e meno visibile l'azione di gruppi sempre più piccoli e, quasi al 100% dei casi, da chi risiede ed è cittadino della Nazione dove opera.

Comunque, ed è comprensibile, con il nostro dolore (ed anche per la paura), per il male che sono capaci di realizzare, diamo una definizione che sembra un po troppo generica, definendola "Jihad Islamica" perché l'Islam, nell'accezione religiosa del termine, non c'entra nulla! Bisognerebbe rivolgersi per questo grave problema, attribuendo la responsabilità solamente allo stato del Califfato, unico soggetto responsabile.