Estemporaneità degli interventi! 

Ma una giusta e corretta programmazione...

...conta nella manutenzione del verde pubblico?

clicca sull'immagine per l'articolo

GLI INTERVENTI FATTI...

...in maniera poco efficiente o non programmati affatto, portano ad assistere a queste poco piacevoli e, sinceramente, inquietanti aspetti in cui viene a trovarsi la necessità immediata di intervenire nella manutenzione del verde pubblico onde evitare rischi che potrebbero portare a gravi conseguenze, soprattutto alle persone. E questo stato precario non riguarda solo alcune zone di Perugia ma, dove più o dove meno, tutta l'intera area urbana, compresi i suoi quartieri più periferici

Non che ci piaccia il doverlo fare ma purtroppo dobbiamo pensare, ad analizzare bene questo aspetto della faccenda, che questi interventi; taglio delle erbacce nelle aiuole del traffico, come nel caso riportato nell'articolo; insomma la manutenzione in generale del verde e tanti lavori che dovrebbero essere programmati, per ragioni che, sinceramente, guardano più ad un risparmio nelle spese del bilancio comunale, piuttosto che ad un decoro che, per il rispetto di Perugia e dei suoi cittadini, si dovrebbe tenere in maggiore considerazione, ponendolo al primo posto, cercando il risparmio in altre forme e per altre cose che la città potrebbe farne a meno.

È oltremodo avvilente e non gratificante per noi perugini, scoprire che si interviene, molto spesso, se non sempre, a tamponare situazioni solo dove il cittadino stesso fa rimostranze per il loro stato (vedi la questione dell'erba altissima, nel marciapiede di via Dalmazio Birago, davanti alla scuole del G. Cena, da me denunciato 0 il caso riportato nello stesso articolo a margine, che riguardava la zona di via Gustavo Benucci - zona industriale del Mulinaccio, sempre a P.S.G), tanto per fare due esempi recenti dei numerosi che si leggono nei quotidiani.

Chi mi legge sa come sempre mi pongo difronte a questi argomenti e cioè in modo non di strumentalizzazione politica ne di partigianeria verso qualche partito o qualche rappresentante amministrativo del nostro Comune. Per me il bianco è bianco ed il nero è nero, da qualsiasi parte provenga o chi sia a non fare il proprio dovere ed amministrare la città come si deve. La verità o le falsità non hanno colore politico e questo a me interessa e conta!

Giampiero Tamburi                                                                                    Perugia 26/07/16